Casa Dolce Casa

52652528L’Appartamento Casa Dolce Casa è composto da 3 camere da letto matrimoniali, bagno, cucina completamente attrezzata con piano cottura, forno e frigorifero.
A 5 minuti di auto da Cala Gonone, offre servizi gratuiti quali la connessione Wi-Fi e un parcheggio privato.
  • Camere: 3
  • Ospiti: max 8
  • Vista: Giardino
  • Wi-Fi Gratuito

L’ Appartamento Casa Dolce Casa si trova a poca distanza da tutte le più belle spiagge della zona rappresentando per molti turisti una meta ideale che consente di essere molto centrale rispetto a tutti gli interessi.

Dorgali presenta numerose attrazioni, non solo di carattere naturalistico, come spiagge, catene montuose e canyon, ma è importante anche perchè nel suo comune si trovano reperti importantissimi di varie epoche che testimoniano come questa zona fosse molto attiva già in epoche lontanissime.

Il paese, soprattutto d’estate si anima di infinite manifestazioni ed eventi sia di carattere ludico che tradizionale. Molti sono i turisti che ogni anno oltre al bellissimo mare vengono a visitare le eccellenze del nostro territorio come le Cantine Vinicole, ad acquistare i nostri formaggi e i nostri manufatti.

LA LEGGENDA DEL MONTE BARDIA (DORGALI)

Questa leggenda risale all’ottavo o nono secolo quando il territorio venne invaso dai saraceni, che lo depredarono e ridussero in rovina. Le coste erano piene di pirati e di guerrieri saraceni, e i villaggi marittimi erano ovviamente i più bersagliati. Gli abitanti di Dorgali, grosso villaggio nel circondario di Nuoro, tenevano sempre un gruppo di uomini forti e valorosi sulla cresta del monte Bardia, al fine di controllare sempre i movimenti dei Saraceni. Per sbloccare la situazione i saraceni fecero una falsa ritirata. Ingannati da ciò in un giorno di festa solennissima i Dorgalesi della guardia scesero al villaggio per assistere alle sacre funzioni. I Saraceni sbarcarono e salirono sul monte, ma mentre stavano per piombare sul villaggio si fermarono paurosi a guardare. Videro una immensa fila di persone vestite con strani indumenti, con in mano strani bastoncini bianchi, croci, randelli e bandiere, sfilare per le vie di Dorgali, incamminandosi verso la montagna. In realtà era una processione, ma ai Saraceni, parve un esercito di soldati armati che si preparasse ad inseguirli e disperderli. Perciò fuggirono e alcuni restarono appesi per i capelli agli alberi della montagna, tanto che ancor oggi si chiama del Saraceno. Questa è la leggenda dei monti di Dorgali, che da il nome, in memoria di tal fatto ad una delle punte detta (de sa Bardia). 

Casa Dolce Casa ultima modifica: 2016-05-12T19:32:59+00:00 da Hotel San Francisco Cala Gonone